Dodici progetti siciliani candidati al Compasso d’Oro ADI
10.10.2015
 

ADI Sicilia, Delegazione Territoriale di ADI - Associazione per il Disegno Industriale, presenta, sabato 17 ottobre alle ore 18 a Palermo,  i dodici progetti siciliani candidati alla XXIVa edizione del Premio Compasso d’Oro ADI, il più antico e ambito riconoscimento per i designer di tutto il mondo, che sarà assegnato nel 2016.

Cornice dell’evento sarà Palazzo Branciforte, uno degli ultimi progetti firmati dall’architetto e designer di fama mondiale Gae Aulenti, scomparsa nel 2012; il complesso architettonico è la prestigiosa sede di Fondazione Sicilia, che patrocina l’iniziativa in collaborazione con Civita Sicilia e I-Design.

L’evento promosso da ADI Sicilia si inserisce nel programma di I-design, progetto selezionato nell’ADI Design Index 2015, dedicato alle varie forme del design giunto ormai alla sua quarta edizione, che trasformerà dal 10 al 18 ottobre alcuni luoghi della città di Palermo in palcoscenici che si aprono per accogliere mostre, conferenze, seminari e laboratori interamente dedicati al design. 

L’ADI Design Index è la preselezione annuale che, dopo il vaglio di tre commissioni composte da 200 esperti nazionali dell'Osservatorio permanente del design, consente ai progetti di accedere alle candidature per le edizioni biennali del Compasso d’Oro. Dei 758 prodotti presentati per l’Index 2015 solo 150 sono stati prescelti e ben dieci di questi sono i progetti siciliani che, aggiungendosi ai due progetti già selezionati nel 2014, portano così a dodici il numero totale dei progetti siciliani candidati all'edizione 2016 del Compasso d'Oro.

Un grande riconoscimento, quindi, per il design prodotto in Sicilia, che, a cavallo dei due secoli scorsi, grazie al binomio Basile-Ducrot, seppe emanciparsi dai repertori tradizionali guadagnandosi un posto nella storia del design italiano e internazionale. Oggi gli scenari sono diversi, come diverso è l’approccio al disegno industriale; lo stesso termine design, per natura aperto, espande i suoi confini disciplinari. 

Fenomeni come quello dell’autoproduzione, la rivitalizzazione di un artigianato che guarda al contemporaneo, il ricambio generazionale nelle piccole imprese siciliane e l’apporto di competenze di design da parte di giovani professionisti che hanno maturato orizzonti progettuali e culturali internazionali, lasciano margini per intravedere nuove e interessanti possibilità, anche per il “design di frontiera”.

Interventi previsti:

Oltre ai designer e alle aziende candidate interverranno: Gianni Di Matteo, presidente di ADI Sicilia; Daniela Brignone, curatrice di I-Design; Vincenzo Castellana, componente del Dipartimento Generale ADI; Cinzia Ferrara, vice presidente nazionale di AIAP, Associazione Italiana design della comunicazione visiva; Umberto La Commare, delegato del Rettore per le attività di incubazione d’impresa e Presidente del Consorzio ARCA; Viviana Trapani, Coordinatore Corso di Laurea in Disegno Industriale dell'Università degli Studi di Palermo; Tito D’Emilio, Compasso d’Oro alla carriera;  l’architetto Fausto Gristina e Pico Di Trapani, attivista dell’Associazione Comitato Addiopizzo.

https://www.facebook.com/adisicilia.orgjavascript:nicTemp();

http://www.idesignpalermo.com/


I CANDIDATI SICILIANI AL COMPASSO D’ORO 2016

ADI Design Index 2014

  1. Design per il sociale: Farm Cultural Park, designer Farm Cultural Park;
  2. Targa Giovani: Percorsi e Attraversamenti, tesi di laurea di Ugo Luca Brucculeri, relatore Cinzia Ferrara, Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Architettura, corso di laurea in Disegno Industriale.

ADI Design Index 2015

  1. Design per l'abitare: Crochet tiles, produttore MIND madeindesign, designer Peppino Lopez;
  2. Design per la comunicazione: Edizioni Precarie, committente Edizioni Precarie, designer Carmela Dacchille;
  3. I-Design, committente Nike srl, designer Daniela Brignone;
  4. Santa Barbara Hospital, committente Santa Barbara Hospital, designer Gaetano Licata, Michele Maria Cammarata;
  5. Food Design: Espresso al quadrato, produttore Caffè Morettino, designer Paolo Barichella;
  6. Design dei materiali e dei sistemi tecnologici: Urban Design for Tile, produttore Sgarlata Emanuele & c. s.n.c., designer Andrea Branciforti;
  7. Design per la mobilità: Setmarine 625 sail, committente Setmarine srl, designer Toni Punzio, Ilenia indaco;
  8. Ricerca per l'impresa: Orange Fiber, committente Orange Fiber s.r.l., designer Adriana Santanocito, Omar Amato;
  9. Design dei servizi: N38E13, committente N38E13, designer N38E13 aps;
  10. Design per il sociale: Lisca Bianca, committente Lisca Bianca, designer Vito Lucio Pavia.